Capitolo 10

Desclaimer: Tutti i personaggi appartengono al sommo e divino Inoue. ^^

Ciao a tutte! Approfitto di questo fantastico forum per postare la mia fanfic. Qualcuno di voi l’avrà già letta, ma qualcun’altra no.^^ Un bacione a tutte!


Sembrava semplice

di Brinarap

Capitolo 10

“Ah…si..Kaede…Kaede…scopami..si…ah…ah…” Akira schiuse di più le gambe, stava perdendo completamente il controllo. Si portò una mano alla bocca e si mordicchiò le dita per cercare di placare i suoi gemiti.
Il moretto dello Shohoku sorrise sadico mentre assestava l’ennesima spinta contro quel corpo caldo.
Era fantastico vederlo impazzire sotto di lui, mentre con la lingua e i denti gli tormentava i capezzoli turgidi.
Sembrava proprio una verginella impazzita.
Ogni volta che faceva l’amore con Akira si stupiva della voglia di sesso del compagno. Sembrava volerne sempre di più. Kami…non aveva mai sentito qualcuno gridare così di piacere.
“Kaede…Kaede..spingi di più..lo voglio tutto!! Tuttoooo!!!” Sospirò Sendoh attaccandosi alle sue spalle. Rukawa ghignò sadico e lo baciò violentemente, spingendosi più a fondo, più velocemente di prima.
Quando le labbra si separarono, Sendoh gemè artigliandosi i capelli con entrambe le mani, stremato da quel senso di completezza che solo Rukawa riusciva a dargli.
Certo che la volpe ci sapeva fare…movenze feline, potenza nell’affondo, estrema delicatezza.
Akira godeva così tanto che due dolci lacrime di piacere gli scesero velocemente sulle gote arrossate.
“Tutto bene?” sussurrò la volpe accarezzando i capelli stranamente non ingellati dell’amante. Quest’ultimo si limitò ad annuire furiosamente contro la pelle del suo petto.
“Sei così bravo Kaede…mi fai impazzire…ogni volta…”
Il volpino lo rassicurò con un bacio sulla fronte prima di riprendere a muoversi.
Portò una mano dietro alla sua schiena e lo sollevò per stringerlo a se durante l’orgasmo.
Vennero entrambi perdendosi in un abbraccio possessivo. Poi riccadero sul materasso, ansimando, sudati, appagati.
Il moretto dello Shohoku sbadigliò sonoramente e si strinse al corpo del compagno.
Akira sorrise e lo strinse a sua volta. Sapeva che al suo tesoro piaceva dormire dopo aver fatto l’amore. Era rilassato e il sonno prevaleva su di lui trascinandolo in un dolce oblio.
Ma quella volta sentiva che c’era qualcosa di strano in Kaede. Sembrava pensieroso.
“Akira..”
“Dimmi..ti senti male? Non sei crollato addormentato subito..^^”
”Nh..sto bene…solo..”
“Solo che?”
“Oggi un ragazzo è entrato in palestra…si è avvicinato a Sakuragi e gli ha tirato un paio di schiaffi..”
“Davvero? Ma chi era questo qui?”
“Si è presentato come il ragazzo di Hanamichi..l’ha trascinato fuori dalla palestra per portarlo a casa…”
“Così anche il nostro Sakuragi è gay…”
“Così sembrerebbe…” Rukawa sbadigliò.
“E lui come ha reagito?”
“Come un cane bastonato…è scappato negli spogliatoi…”
“Avrei voluto esserci…chissà che scena…Sakuragi picchiato da un altro ragazzo…e che se la da a gambe nello spogliatoio…” Sendoh scoppiò a ridere.
“Si..è stato piuttosto divertente….” ammise Rukawa.
“E’ proprio una frana in amore…chissà che gli avrà fatto a quel povero ragazzo…a proposito..com’era?”
“Niente di speciale…alto, muscoloso e con una faccia dura…cattiva…”
“Cattiva?”
“Si…cattiva….” Il numero 11 dello Shohoku sbadigliò di nuovo.
“Mah…pensa a dormire…non pensare a quello sfigato di Sakuragi…non ne vale la pena..ora siamo solo io e te….” Gli posò un bacio sulla tempia e si strinse a lui mentre il sonno li trascinava in un dolce oblio…

Continua…

I commenti sono chiusi.